Home
Ordinamento Didattico

Ordinamento Didattico

Il training della Scuola di Specializzazione comprende ogni anno 500 ore di formazione così suddivise:

  • 240 ore di formazione teorica (lezioni e seminari)
  • 160 ore di formazione pratica (esperienze formative individuali e di gruppo relative al modello psicodinamico)
  • 100 ore di tirocinio

FORMAZIONE TEORICA

Articolazione: la formazione teorica degli allievi è prevista nell’ arco di quattro annualità. Ogni annualità è suddivisa in due semestri di lezioni teoriche per un totale di 200 ore, completate da due seminari residenziali di 20 ore cadauno, per un totale di 240 ore annue.
Frequenza: non può essere inferiore ai ¾ del numero di ore complessive previste per i singoli corsi, pena la non ammissione agli esami. Gli otto seminari residenziali previsti nell’arco dei quattro anni (per un totale di 160 ore) dovranno essere frequentati interamente; l’assenza ad uno o più di essi potrà essere ricolmata anche successivamente, ma comunque prima che il training possa essere considerato terminato.
Sede ed orari: le lezioni teoriche si svolgono il venerdì dalle 17:00 alle 20:00 ed il sabato dalle 9:15 alle 12:15. I seminari si svolgono presso la sede dell’Istituto o in altre località e con orari di volta in volta comunicati dalla segreteria durante i quattro anni di training previsti dalla legge.
Esami: ogni annualità prevede due sessioni di esami (primavera e autunno) i cui risultati determineranno il passaggio al livello successivo. La valutazione viene espressa in trentesimi e trascritta su di un apposito libretto di registrazione degli esami sostenuti predisposto dalla scuola.

FORMAZIONE PRATICA

Esperienza formativa individuale: il training dinamico consiste in 320 ore complessive di sedute di analisi individuali da ripartire nei quattro anni della formazione. All’inizio del training l’allievo viene affidato su decisione del Consiglio dei Didatti ad un analista didatta della scuola. In casi eccezionali, da considerare di volta in volta, potranno essere riconosciuti agli aspiranti allievi delle analisi individuali documentate in fase di svolgimento con altri analisti didatti esterni alla scuola, purché riconosciuti di indirizzo formativo compatibile con quello dell’Istituto di Psicoterapia Analitica di Firenze. L’analista che segue l’esperienza formativa dell’allievo in training è escluso ad ogni livello di giudizio richiesto dall’iter formativo e dalla valutazione in sede di esami.
Esperienza formativa di gruppo: il training prevede che l’allievo partecipi alle sedute settimanali di gruppo che si svolgono da novembre a giugno di ogni annualità per 80 ore annue dalle ore 21 alle 23 in uno dei seguenti giorni: mercoledì o venerdì. Anche in questo caso la frequenza minima non può essere inferiore ai ¾ del numero di ore complessive di ogni anno. Qualora tali condizioni non siano rispettate, il Consiglio Direttivo può decidere di far ripetere all’allievo inadempiente un altro anno di gruppo. I gruppi sono condotti da una coppia di analisti didatti della scuola, nominati dal Consiglio dei Didatti fra i propri membri, per la durata di due anni.

La formazione pratica sarà affidata di anno in anno ai seguenti docenti-didatti dell’Istituto di Psicoterapia Analitica:

  • Dott.ssa Alida Cresti
  • Dott. Roberto Cutajar
  • Dott. Luciano Gheri
  • Dott.ssa Anna Maria Loiacono

TIROCINIO

Ogni anno l’allievo in training deve svolgere almeno 100 ore di tirocinio in strutture convenzionate con l’Istituto e aventi i requisiti di legge, in cui possa confrontare la specificità del proprio modello di formazione con la domanda articolata dell’utenza ed acquisire esperienza di diagnostica clinica e di intervento in situazioni di emergenza. Alla fine del tirocinio l’allievo dovrà presentare alla segreteria della scuola un certificato che attesti lo svolgimento del tirocnio. Il tirocinante deve inoltre provvedere ad una assicurazione obbligatoria di copertura per la responsabilità civile e per gli infortuni. Nel corso della sua esperienza di tirocinio, l’allievo viene seguito da un tutor nominato dal Consiglio dei Docenti. La frequenza dell’allievo al tirocinio è registrata nel libretto di formazione. Oltre agli specifici momenti formativi coerenti con il tipo di indirizzo psicoterapeutico della Scuola, è prevista una supervisione delle psicoterapie attuate dagli allievi durante il training.

Regolamento del Corso di Specializzazione

Depliant della Scuolaicona-download